Educa una bambina…

UNHCR, l’Alto Commissariato per i Rifugiati, ha comunicato che il premio Nansen Refugee Award, il più importante riconoscimento a chi sostiene le persone che scappano dal loro paese, è stato riconosciuto a Aqeela Asifi, un’insegnante Afghana che ha contribuito ad educare migliaia di ragazze rifugiate in Pakistan. Una decisione importante e simbolica in un momento in cui il numero di rifugiati aumenta di mese in mese, mentre anche l’opinione pubblica dei paesi occidentali inizia a rendersi conto del problema. Credo sia importante per due ragioni: la prima è che andato ad una persona, rifugiata lei stessa, attiva nel settore dell’Educazione, sempre molto richiesta per chi cerca di ritrovare un minimo di normalità lontano da casa. La seconda ragione, spiegata nella motivazione …

Continue reading

Di Aylan, della Guerra e dell’immigrazione

Articolo gentilmente ospitato sul blog di Possibile, che trovate Di Aylan, dell’esilio e della pace. Per l’anno 2014, l’UNHCR ha rilevato oltre 42 milioni il numero di persone sfollate (sia all’interno dei propri confini nazionali, che oltre confine, quindi “rifugiati”) e aventi bisogno di assistenza. Un numero altissimo di per se, ai livelli della Seconda Guerra Mondiale. Chiediamoci allora cosa spinge queste persone a muoversi. Principalmente guerra, violenza, dittature, terrorismo. Negli ultimi anni, purtroppo, abbiamo assistito a un aumento della violenza globale: le nuove guerre colpiscono in maniera sempre più preponderante lapopolazione civile, senza distinzione di sorta: scuole, ospedali e amministrazioni pubbliche sono bombardate. I bambini rapiti e trasformati in carnefici, le donne stuprate. Le foto di Kobane parlano da sole. Le nuove guerre …

Continue reading

Caraibica 2015 – Da Sud a Nord – parte 4

Dopo CAR ho approfittato per fare un pò di viaggio-decompressione, che viaggiando non si smette mai di imparare. Un giro tra Cuba & Giamaica, molto vicini e quasi uno all’opposto dell’altra. Un viaggio lungo, almeno per i miei standard; a parte il lavoro non ero mai stato in giro per tre mesi, quindi un bell’esercizio. A tappe vi pubblico il diario di questa Caraibica 2015. Le foto andranno su Foto74. Trinidad, Cuba, 02.06.2015 Quasi alla fine di questa esperienza cubana, prima di tirare le somme, c’è ancora tempo per raccontare del bel soggiorno trascorso a Cienfuegos, un’altro gioiellino a metà tra architettura storica e un lungomare Belle Epoque. Oltre a uno dei centri storici più belli e meglio mantenuti abbiamo …

Continue reading

Caraibica 2015 – Da Sud a Nord – parte 3

Dopo CAR ho approfittato per fare un pò di viaggio-decompressione, che viaggiando non si smette mai di imparare. Un giro tra Cuba & Giamaica, molto vicini e quasi uno all’opposto dell’altra. Un viaggio lungo, almeno per i miei standard; a parte il lavoro non ero mai stato in giro per tre mesi, quindi un bell’esercizio. A tappe vi pubblico il diario di questa Caraibica 2015. Le foto andranno su Foto74. Cienfuegos, Cuba, 25.05.2015 Da qualche giorno abbiamo ripreso una intensa risalita verso nord. Difficile parlare dell’Oriente che abbiamo vissuto nel contrasto tra la tipicamente “sudista” Santiago e le altre più tradizionali località che abbiamo visitato. Santiago sembra mezzo passo indietro all’Havana: grande e calda ma con atmosfera da grande villaggio …

Continue reading