Educa una bambina…

UNHCR, l’Alto Commissariato per i Rifugiati, ha comunicato che il premio Nansen Refugee Award, il più importante riconoscimento a chi sostiene le persone che scappano dal loro paese, è stato riconosciuto a Aqeela Asifi, un’insegnante Afghana che ha contribuito ad educare migliaia di ragazze rifugiate in Pakistan. Una decisione importante e simbolica in un momento in cui il numero di rifugiati aumenta di mese in mese, mentre anche l’opinione pubblica dei paesi occidentali inizia a rendersi conto del problema. Credo sia importante per due ragioni: la prima è che andato ad una persona, rifugiata lei stessa, attiva nel settore dell’Educazione, sempre molto richiesta per chi cerca di ritrovare un minimo di normalità lontano da casa. La seconda ragione, spiegata nella motivazione …

Continue reading

Di Aylan, della Guerra e dell’immigrazione

Articolo gentilmente ospitato sul blog di Possibile, che trovate Di Aylan, dell’esilio e della pace. Per l’anno 2014, l’UNHCR ha rilevato oltre 42 milioni il numero di persone sfollate (sia all’interno dei propri confini nazionali, che oltre confine, quindi “rifugiati”) e aventi bisogno di assistenza. Un numero altissimo di per se, ai livelli della Seconda Guerra Mondiale. Chiediamoci allora cosa spinge queste persone a muoversi. Principalmente guerra, violenza, dittature, terrorismo. Negli ultimi anni, purtroppo, abbiamo assistito a un aumento della violenza globale: le nuove guerre colpiscono in maniera sempre più preponderante lapopolazione civile, senza distinzione di sorta: scuole, ospedali e amministrazioni pubbliche sono bombardate. I bambini rapiti e trasformati in carnefici, le donne stuprate. Le foto di Kobane parlano da sole. Le nuove guerre …

Continue reading

Una scuola per tutti

All’occasione del suo 16esimo compleanno Malala Yousafzai è stata invitata a parlare alle Nazioni Unite a NY davanti a una platea di giovani leader ed attivisti. La ragione di quest’avvenimento è di rilanciare ancora di più il sostegno alla Global Education First Initiative, una campagna per la promozione di 3 semplici obiettivi in tema di educazione globale: scolarizzazione per tutti i bambini, miglioramento della qualità dell’educazione e promozione della “global citizenship”, ovvero l’importanza che la scuola non insegni solo a leggere e scrivere ma a preparare i giovani per le sfide del mondo. L’importanza dell’iniziativa è legata al fatto che l’Educazione è il motore dello sviluppo e ancora di più dello sviluppo sostenibile e della giustizia sociale. In particolare l’educazione …

Continue reading